Il respiro del vino di Luigi Moio

7 febbraio 2017
/ /
Comments Closed
/

Il respiro del vino di Luigi Moio

7 febbraio 2017
/ / /
Comments Closed

 

Luigi Moio, professore ordinario di Enologia all’Università degli Studi Federico II di Napoli, si occupa da oltre vent’anni degli aspetti sensoriali, biochimici e tecnologici dell’aroma del vino. Esperto scientifico per il Ministero per le Politiche Agricole, oltre ad essere dal 2015 presidente della commissione di enologia dell’OIV (Organizzazione internazionale della vigna e del vino) con sede a Parigi è autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali.

quel profumo coinvolgente, quel suo respiro trattenuto, al quale è impossibile opporre resistenza, che anticipa tutto ciò che si sente in bocca subito dopo aver avvicinato il bicchiere alle labbra. Quel profumo che forse è l’aspetto sensoriale più straordinario del vino, perché è anche il linguaggio della sua composizione, della sua storia, delle sue tradizioni, dei territori in cui nasce.

Il vino è il mondo intero in un bicchiere”.  Luigi Moio

 

Giovedì 23 febbraio Barbara Amati, direttore Food & Beverage, e Maurizio Gily, direttore Millevigne, dialogheranno con l’autore presentando il suo ultimo libro “Il respiro del vino” ed. Mondadori presso la Cantina Terre da Vino di Barolo alle ore 16.

Ingresso libero

Comments are closed.

  • Social

  • Newsletter

    Cliccando su "Iscriviti" accetti l'informativa sulla privacy