Alba e Alta Langa – Itinerari Beppe Fenoglio

  • Alba
Alba2_0

Alba e Alta Langa – Itinerari Beppe Fenoglio

Alba è il cuore delle Langhe, dai tempi della splendida e ricca Alba Pompeia dei Cesari a quelli del Duomo e dei vescovi, fino al secondo dopoguerra. Un caleidoscopio di stili dal Romanico in cotto e arenaria, al gotico sobrio e maestoso, al medioevo turrito, al laico neoclassicismo, alla modernità astratta ed informale di Pinot Gallizio.

Storia ed arte

Il console Pompeo fondò Alba Pompeia nel 100 d.C. su un insediamento paleoligure. Nello stesso periodo nasce Asti, l’eterna rivale.

Definita la Città delle Cento Torri, Alba si apre con uno splendido centro storico che riporta importanti segni medioevali oltre alla Cattedrale dedicata a S. Lorenzo, al Teatro Sociale dell’architetto Busca adiacente al Liceo classico, frequentato dallo scrittore Beppe Fenoglio, ed al Vescovado (qui si trova una delle Diocesi più antiche del Piemonte).

Da non perdere il mercato del sabato che attrae persone da tutti i comuni limitrofi e non solo, si snoda lungo Via Cavour (antico decumano romano), su Piazza del Duomo e lungo tutta la Via Maestra (il cardo). Vale una visita anche il Museo civico archeologico e di scienze naturali “Federico Eusebio” fondato esclusivamente come raccolta storico-archeologica. Illustra la storia naturale del territorio con un nuovo allestimento, integrato di numerosi reperti legati alla preistoria ed alla città romana, è un ampio quadro dell’ambiente locale nel suo divenire naturalistico e storico. Da Piazza Savona inizia corso Langhe che porta verso le colline più elevate dell’Alta Langa.

In particolare, tra i percorsi dedicati allo scrittore albese Beppe Fenoglio si arriva a S. Benedetto Belbo, paese da lui frequentato e dove ha ambientato diverse opere tra cui il romanzo “La Malora”.

Si può approfittare per assistere ad una bella partita domenicale di pallone elastico o pallapugno, l’antico gioco del Balon in dialetto piemontese.

 

Alba4_0
  • Social

  • Newsletter

    Cliccando su "Iscriviti" accetti l'informativa sulla privacy