La Langa del Barbaresco

  • Barbaresco
Barbaresco2

La Langa del Barbaresco

L’area di produzione del Barbaresco DOCG comprende 4 comuni, tutti situati nella Langa orientale, nella zona che guarda al Roero, fino alle vicine colline astigiane.

Storia ed arte

Un breve percorso porta da Alba alla frazione S. Rocco Seno d’Elvio, è l’inizio della zona di produzione del pregiato vino rosso, la terra d’origine dell’imperatore romano Publio Elvio Pertinace (126 – 193). Le colline sono tappezzate di splendidi vigneti e la strada prosegue in cresta fino a Treiso da cui si gode una veduta mozzafiato. Un paese dove si soffermava volentieri anche lo scrittore Beppe Fenoglio.

A Barbaresco svetta l’alta Torre, massiccia e rossa di mattoni, a picco sul fiume Tanaro. Costruita intorno al Mille per difendere il paese dai Saraceni, raggiunge i 36 metri di altezza e i suoi lati guardano i quattro punti cardinali. Nel bel concentrico medioevale ha sede l’Enoteca Regionale del Barbaresco.

Neive è l’incrocio di 4 grandi denominazioni e il suo centro storico conserva un impianto medievale, fatto di stradine acciottolate che salgono verso la Torre dell’Orologio e di eleganti palazzi in cotto. È stato inserito nel club de “I Borghi più Belli d’Italia”.

Barbaresco4
  • Social

  • Newsletter

    Cliccando su "Iscriviti" accetti l'informativa sulla privacy